Pallanuoto, Sori-Canottieri 9-1: vittoria sofferta per i giallorossi in terra ligure

Pallanuoto, Sori-Canottieri 9-1: vittoria sofferta per i giallorossi in terra ligure

Come da pronostico la Canottieri “espugna” la piscina comunale di Sori e consolida il quarto posto nella classifica generale in perfetta solitudine. Successo meritato, ma non facile per la Canottieri Napoli in Liguria contro il fanalino di coda della Rari Nantes Sori per 11 a 9. Al di la del punteggio, partita controllata dai giallorossi di Paolo Zizza sempre avanti e sicuramente superiori agli avversari sia sul piano delle individualità che su quello dell’organizzazione del gioco. La gara si infiamma nel quarto tempo quando il Sori riesce a portarsi sul 9 a 10 grazie ad una doppietta di Steardo, ma è Maccioni che ad un minuto e mezzo dalla fine spegne le residue speranze dei liguri. Da segnalare i cinque gol del montenegrino Darko Brguljan e quelli dell’attaccante del Sori Davide Steardo. Buona partenza della Canottieri che dopo poco più di tre minuti trova la rete con Brguljan che sfrutta alla perfezione l’uomo in più. Pareggio del Sori con Mugnaini e sorpasso dei liguri con Steardo, ma prima Brguljan e poi Di Costanzo riportano avanti i napoletani che chiudono il primo tempo in vantaggio per 3 a 2. La seconda frazione di gioco si apre con il pareggio del Sori con Steardo, ma una doppietta di Brguljan (il secondo gol su rigore) e una rete di Velotto portano a +3 il vantaggio della Canottieri. Arrotonda il vantaggio per gli ospiti Baraldi che chiudono il tempo sul 7 a 3. Terzo tempo subito in rete il Sori con Steardo, poi dopo quattro minuti la doppia espulsione di Baraldi e Ivosevic per reciproche scorrettezze e quindi il rigore messo a segno da Mugnaini che consente alla squadra locale di portarsi a -2 . Campopiano e Brlecic vanno il gol e fissano il punteggio sul 6 a 8. Ultima frazione di gioco con la Canottieri che dopo 23secondi si porta a +3 con Brguljan, ma reagisce il Sori e segna con Gaudini. In questo ping-pong di reti è la volta di Campopiano, poi una doppietta di Steardo che riporta sotto i liguri e fa sperare i tifosi locali, ma poi Maccioni, sfruttando la superiorità, fissa il punteggio finale sul 9 a 11 e spegne le speranze di un clamoroso risultato.

RARI NANTES SORI-CANOTTIERI NAPOLI 9-11 (2-3, 1-4, 3-1, 3-3)

SORI: Ferrari, Ferrero, Gandini 1, Mugnaini 2, Salemi, Cambiaso, Digiesi, Privitera, Steardo 5, Manzi, Brlecic 1, Ivosevic, Massaro. All. Temellini

CANOTTIERI NAPOLI: Vassallo, Buonocore, Di Costanzo 1, Migliaccio, Brguljan 5, Borrelli, G. Mattiello, Campopiano 2, Maccioni 1, Velotto 1, Baraldi 1, Esposito, Turiello. All. Zizza

Arbitri: Collantoni ed Ercoli

Superiorità numeriche: Sori 5/12 + 1 R e Canottieri 6/12 + 2 R

Note: spettatori 300 circa. Nel terzo tempo espulsi per reciproche scorrettezze Ivosevic (RN Sori) e Baraldi (CC Napoli). Usciti per limite di falli: nel terzo tempo Di Costanzo (CC Napoli) e nel quarto tempo Steardo (RN Sori).

Fonte: circolocanottierinapoli.it

 


Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, fa dell’informazione multimediale il suo leitmotiv, sposandolo con l’innata passione calcistica. Entra a far parte del progetto Iamnaples.it fin dalle origini, nel luglio 2010. Inizia a scrivere per le rubriche “Talent Scout” e “L’angolo del calcio estero”, per poi seguire dal vivo le diverse categorie del settore giovanile del Napoli.

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google