Caso multe, ricorso dei giocatori respinto: l’arbitro Piacci non può essere ricusato

Erano stati in sei a presentare ricorso

Nulla da fare: la richiesta di ricusazione dell’arbitro Bruno Piacci da parte di Insigne, Manolas, Lozano, Milik, Zielinski e Mertens è stata respinta. Questa la decisione del giudice del tribunale di Napoli Arduino Buttafoco, che ha bocciato la tesi dei suddetti giocatori.

La richiesta era nata nell’ambito della questione multe di cui la Ssc Napoli aveva notificato i calciatori dopo la vicenda ammutinamento per la quale dovranno formarsi dei collegi arbitrali, con un membro nominato dalle parti e un terzo che dovrà essere nominato dai tribunali competenti (che sono Napoli e Roma).

LA TESI – I calciatori azzurri sostenevano che Bruno Piacci, essendo già stato nominato dalla società partenopea per altri arbitrati del passato e dovendo questa volta agire in 24 collegi diversi (uno per ogni giocatore), perdesse il requisito di “super partes” citato poc’anzi. Quindi tutto resta com’è e la scelta dei presidenti dei 24 collegi resterà nelle mani dei tribunali, il che farà slittare ulteriormente le tempistiche relative alla definizione delle multe stesse.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.