Cerca
Close this search box.

Milan-Napoli 0-0, Donnarumma spegne i sogni azzurri: le pagelle di IamNaples.it

Milik aumenta il peso dell'attaccante azzurro ma trova uno straordinario Donnarumma

Il Napoli resta imbattuto in trasferta ma porta a casa da San Siro un pareggio amaro, il quinto 0-0 della stagione, la sesta gara conclusa senza riuscire a segnare. Rispetto ad un anno fa, il Napoli ha segnato nove reti in meno, un dato negativo nel confronto con la fase difensiva che, invece, presenta dodici reti incassate in meno. Il sogno di mettere pressione alla Juventus si spegne sul miracolo di Donnarumma su Milik. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

REINA 6,5: Nello stadio in cui giocherà nella prossima stagione è protagonista di un’ottima prova, nel primo tempo si fa trovare pronto sulle conclusioni di Bonaventura e Calhanoglue e quando Maggio lo impensierisce con un retropassaggio avventato nonostante la pressione di Kalinic.

MAGGIO 6: Partita a buona intensità, è attento in copertura e si propone con discreta disinvoltura e talvolta si propone anche con le sovrapposizioni sulla fascia destra, da un suo cross nasce la grandissima occasione di Milik.

ALBIOL 6,5: Buona prestazione in copertura sia su Kalinic che su Andrè Silva, buona anche la fase d’impostazione, pochissimi gli errori commessi.

KOULIBALY 6: E’ sempre preciso e puntuale nelle chiusure mentre commette vari errori nella gestione del pallone, il più grave nel finale quando getta al vento una ripartenza con un assist sbagliato per Callejon.

HYSAJ 5,5: E’ adattato in quella posizione, soffre tanto Suso che col dribbling lo salta spesso, naturalmente sulla corsia mancina non ha mai la possibilità di spingere con continuità, nel secondo tempo cala un po’ e consente al Milan di guadagnare una ripartenza su un suo controllo sbagliato.

ALLAN 5,5: E’ in calo già da alcune settimane, si nota nelle scelte quando ha il pallone tra i piedi, è uno di quelli meno lucidi nella gestione dei momenti. (Dall’87’ Rog s.v.: Entra nel finale, ha pochi minuti a sua disposizione per meritare una valutazione)

JORGINHO 6: Fa girare il pallone con lucidità e discreta qualità ma gli manca la velocità nel palleggio, i tempi di gioco anche in virtù della pressione del Milan compatto per tutta la gara non sono rapidi come una volta.

HAMSIK 6: Sulla catena di sinistra si propone sempre, è una soluzione costante e, infatti, nel primo tempo è lui a realizzare l’assist per il primo tiro di Callejon e ci prova anche con una conclusione dalla distanza senza inquadrare lo specchio della porta. Ad inizio ripresa, invece, spreca una buona palla-gol calciando a lato ma fa riflettere il mancato attacco alla porta dei compagni sul secondo palo. (Dal 66′ Zielinski 6: Fornisce agli azzurri le sue classiche intuizioni, soprattutto i cambi di gioco, le soluzioni nel lungo che mancano di solito al gioco del Napoli. Con una di questi suoi passaggi-chiave, mette Insigne in condizione di calciare a rete, Lorenzo trova la risposta attenta di Donnarumma sul primo palo)

CALLEJON 5,5: Non è brillante come nei tempi migliori sia nei tempi dell’attacco alla profondità, Rodriguez l’ha sempre intuito che nella gestione complessiva dei movimenti in fase offensiva.

MERTENS 5: E’ la controfigura di se stesso, la sua presenza in campo a questi ritmi diventa inutile. Si propone con qualche scambio con Insigne, nelle occasioni in cui esce dalla linea la coppia Zapata-Musacchio lo soffre tantissimo ma dovrebbe farlo con maggiore continuità e soprattutto ad una velocità maggiore. (Dal 66′ Milik 6,5: Fornisce spessore all’attacco azzurro, sull’occasione fallita al 92′ sono più i meriti di Donnarumma che i suoi demeriti)

INSIGNE 7: Il migliore in campo, c’è in quasi tutte le intuizioni offensive del Napoli sia nel primo tempo che nella ripresa, sulla grande occasione di Milik è sua la deviazione che favorisce il centravanti polacco. Nel primo tempo con un colpo di tacco fantastico mette Mertens a tu per tu con Donnarumma ma forse era in leggero fuorigioco, probabilmente il controllo del Var avrebbe annullato un eventuale gol.

SARRI 6: Il Milan in questo periodo non è stato un avversario facile per nessuno, solo la Juventus è riuscita a vincere con fatica. Il Napoli esprime una prova autorevole ma la stanchezza, lo stress della cavalcata contro la corazzata bianconera con pochissimi uomini soprattutto in attacco si fa sentire. Sceglie di non adottare il 4-2-3-1, nel finale forse un po’ di coraggio in più avrebbe potuto aiutare il Napoli a condurre una sorta di assedio.

Ecco il tabellino del match:

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 7,5; Calabria 6, Zapata 6, Musacchio 6, Rodriguez 6,5; Kessie 6, Biglia 6,5, Bonaventura 5 (35’ st Locatelli 6); Suso 6, Kalinic 5,5 (25’ st Andrè Silva 6), Calhanoglu 6. A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Abate, Antonelli, Gomez, Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone. Allenatore: Gattuso 6,5

NAPOLI (4-3-3): Reina 6,5; Maggio 6, Albiol 6,5, Koulibaly 6, Hysaj 5,5; Allan 5,5 (42’ st Rog s.v.), Jorginho 6, Hamsik 6 (21’ st Zielinski 6); Callejon 5,5, Mertens 5 (21’ st Milik 6,5), Insigne 7. A disposizione: Sepe, Rafael, Chiriches, Tonelli, Milic, Diawara, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri 6

ARBITRO: Banti di Livorno.

NOTE: Ammoniti: Zapata (M), Locatelli (M), Hysaj (N), Koulibaly (N). Angoli: 11-10 per il Milan. Recupero: pt 1’, st 3′.

 

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.