Primavera 1, Spal-Napoli: le probabili formazioni

Mancano Coli Saco e Cioffi, tornano tra i titolari Marchisano e Spavone

La Primavera del Napoli è vicina all’obiettivo della salvezza ma manca ancora qualche passo per evitare il play-out, a tre partite dalla fine il Genoa e il Lecce sono a tre punti di distanza e, quindi, non è ancora fatta. Con i rossoblù il Napoli ha il vantaggio negli scontri diretti mentre con il Lecce il bilancio nel doppio confronto è in parità ma con i salentini attualmente avanti nella differenza reti.

Il Napoli affronta in trasferta la Spal già retrocessa (calcio d’inizio alle 11, diretta testuale su IamNaples.it, televisiva su Sportitalia), agli azzurrini servirebbero quattro punti per essere certi di evitare lo spareggio ma potrebbero bastarne anche tre. Un’eventuale vittoria a Ferrara, con un mancato successo del Lecce contro la capolista Roma (in campo alle 17), garantirebbe la salvezza agli azzurrini con un turno d’anticipo.

Frustalupi ha due assenze pesanti

Il Napoli deve fronteggiare due assenze pesanti: mancheranno lo squalificato Coli Saco e Cioffi, che ha finito la stagione a causa della rottura dello scafoide. Ci saranno, quindi, delle variazioni in centrocampo e attacco rispetto alle scelte compiute nelle ultime settimane in cui il Napoli ha portato a casa tre risultati utili consecutivi: le due vittorie contro Roma e Fiorentina e il pareggio contro il Genoa.

In porta ci sarà Idasiak, Barba, Hysaj Costanzo formeranno la difesa a tre, Marchisano Acampa agiranno sugli esterni con Iaccarino Spavone in mezzo al campo. Vergara e D’Agostino agiranno tra le linee a supporto del centravanti Ambrosino. 

La Spal è reduce da sei sconfitte consecutive, l’ultimo successo risale al 2-0 inflitto al Lecce lo scorso 3 aprile. L’arrivo di Mandelli al posto di Piccareta sulla panchina della Primavera della Spal non ha cambiato l’inerzia dell’annata, con gli emiliani che sono ormai retrocessi da qualche settimana.

Mandelli dovrebbe scegliere il 4-3-3, tra i pali ci sarà Rigon, Forapani e Borsoi dovrebbero essere gli esterni con la coppia centrale formata da Nador e Csinger, Sperti, Mihai e Markhiyev si muoveranno in mezzo al campo a supporto del tridente composto da Ellertsson, Orfei e Wiike Braams. In mediana Markhiyev è in vantaggio nel duello con Puletto mentre al centro dell’attacco Noireau-Dariaut insidia Orfei. All’andata finì 4-2 per il Napoli, che ha gli ultimi passi da compiere per garantirsi la salvezza.

Ecco le probabili formazioni:

SPAL (4-3-3): Rigon; Forapani, Nador, Csinger, Borsoi; Sperti, Mihai, Markhiyev; Ellertsson, Orfei, Wiike Braams. All. Mandelli

NAPOLI (3-4-2-1): Idasiak; Barba, Hysaj, Costanzo; Marchisano, Spavone, Iaccarino, Acampa; D’Agostino, Vergara; Ambrosino. A disp.: Boffelli, Pontillo, Nosegbe, Giannini, Di Dona, Flora, Gioielli, Marranzino, Mercurio, Toccafondi, Pesce. All. Frustalupi

 

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.