Spalletti a Sky: “La partecipazione di tutti semplifica il lavoro. Contro il Liverpool ci giochiamo tantissimo”

Al termine della sfida contro il Rangers mister Spalletti ha parlato ai microfoni di Sky Sport dove ha commentato la prestazione della squadra.

Questo il commento di Spalletti a Sky:

“Ne ho cambiati sei e non è cambiato il risultato? Se si va a vedere hanno giocato molto e se non ne utilizzi uno un po’ di più si porta dietro un po’ di nervoso e perde lucidità. Questi no, questi si sono allenati da calciatori top, godendo della qualità del compagno che può giocare allo stesso livello. Quando poi gli vai a concedere spazio fanno vedere che se la vogliono competere.

Partecipazione totale bella da gestire? Sì, è bello e semplifica tutto. La sintesi sono le due rincorse di Raspadori e Politano per recuperare i palloni. Sono segnali importantissimi dato che hanno tolto delle difficoltà. Nel primo tempo la palla viaggiava bene, erano quasi tutti senza ruolo ed andavano a trovare spazi per fare una fase di possesso fatta bene e non dare punti di riferimento.

C’è partecipazione per acchiappare quel qualcosa di più. Giocano a due tocchi da soli, hanno capito la velocità di trasmissione della palla e di andare negli spazi. Ho visto dei contrasti fatti da gladiatori da gente che hanno qualità diversa, anziché il fisico per fare quelle cose lì.

Non si può andare a sperare di fare belle partite se non c’è voglia di ricominciare sempre. Io ho avuto fortuna perché ho avuto sempre giocatori tecnici davanti, la Roma aveva dei giocatori fortissimi lì davanti. Kim è un’animale incredibile, ha forza di impatto e frequenza di gambe incredibile… Quando percepisce il pericolo raddoppia tutte le sue qualità.

Se riusciremo a mantenere questa leggerezza nell’anno nuovo? Come dicevo, la squadra è impostata e si devono rendere partecipi del calcio che si vuole fare. Fa parte del progetto, del discorso che si porta avanti. Noi dobbiamo continuare a fare così. Contro il Liverpool ci giochiamo tantissimo, sono difficilissimi da combattere, si tenterà di andare a prendere palla per metterli in difficoltà.

Il futuro non lo so, non si può programmare tutto e di volta in volta si analizza quello che è successo e si prende quello che si deve prendere. Il futuro per ora è il Sassuolo dato che se non si fa il Napoli la partita diventa difficile. Il Liverpool si è meritato di giocarsi il primo posto ad Anfield, sarà uno spettacolo sicuro giocarsi il primo posto con loro.”

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.