Cerca
Close this search box.

Spalletti: “Sono stato trascinato dallo stadio, orgoglio dei napoletani. Osimhen non ancora al top”

Napoli qualificato agli ottavi di Champions League con due turni d’anticipo, battuto l’Ajax per 4-2.

Luciano Spalletti, tecnico degli azzurri, ha parlato ai microfoni di SKY Sport. “Entusiasmo del Maradona? Si viene coinvolti e trascinati, ogni tanto mi girava la testa, ma poi sono il primo allenatore ad allenare dei ragazzi che hanno fatto una cosa immensa stasera e hanno portato in campo in questa qualificazione l’orgoglio dei napoletani, la loro voglia di starci in questa competizione, la voglia di trasferire ai calciatori la garra di fare una prestazione per ottenere la qualificazione e l’hanno fatto nel modo giusto”.

 

“Gli schemi non ci sono più nel calcio, gli spazi non sono più tra le linee ma tra gli avversari, bisogna saper riconoscere, avere il coraggio di iniziare l’azione anche quando ti pressano, nell’unica distrazione dove si voleva sostituire Anguissa infortunato ma non siamo stati capaci di buttarla fuori e non c’era il suo supporto ci hanno rimesso subito in piedi la partita e ci hanno messo in difficoltà, se abbassi il ritmo col palleggio e la qualità che hanno ti arrivano davanti al portiere”.

“Osimhen non sappiamo a che punto era nella condizione, ha fatto pochi allenamenti con noi, non si fanno allenamenti intensi, era una incognita, è abbastanza capoccione, non ritorna sotto la linea, va in fuorigioco, non ha lavorato per la squadra in fase difensiva perché non è ancora in condizione, ma uscito Anguissa dovevo fare così. Bisognava ripartire da metà campo, loro palleggiavano benissimo, partire da laggiù ci vuole la gamba di uno che ha questa caratteristica. L’ambiente di Napoli lo conosco io, faccio quello normale perché sono una persona normale, con Raspadori abbiamo palleggiato meglio”, ha dichiarato Spalletti.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.