Cerca
Close this search box.

Torino-Napoli 3-0, ormai è un disastro: le pagelle di IamNaples.it

L'espulsione di Mazzocchi chiude la partita, spinge gli azzurri nel baratro

Il Napoli incassa la quarta sconfitta consecutiva in trasferta tra campionato e Coppa Italia, crolla sul campo del Torino sotto i colpi di Sanabria, Vlasic e Buongiorno. Gli azzurri non segnano da quattro partite, l’ultima rete è quella di Osimhen contro il Cagliari. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

GOLLINI 6.5: Fa una bella parata su Zapata, è bravo nelle uscite e con i piedi, sui gol non può fare nulla.

DI LORENZO 5: È uno degli ultimi a mollare, il Napoli crea qualcosa solo sulla catena di destra ma anche lui deve fare di più.

RRAHMANI 4,5: Ha abbandonato gli occhi fissi sulla partita da tanto tempo, ha due volte la possibilità di staccare in area e consegna il pallone a Milinkovic Savic. In fase difensiva deve fare molto meglio, sul primo gol che cambia la partita sia lui che Juan Jesus sono troppo larghi nella marcatura.

JUAN JESUS 4,5: Ci mette un po’ di tempo a capire cosa fare, nei tempi in cui accorciare tra le linee, dove Vlasic già nel primo tempo trovava spazio.

MARIO RUI 5: Ha qualità ma la sfrutta troppo poco complice anche il tipo di partita che viene fuori, Bellanova più volte trova spazio alle sue spalle. (Dal 59′ Zerbin 5: È disciplinato, copre la sua fascia ma produce pochi spunti in una partita che scivola verso la sconfitta)

CAJUSTE 4,5: Qualche strappo nel primo tempo e poco più, in varie occasioni commette errori tecnici, viene meno sul terreno della qualità. (Dal 77′ Gaetano 6: Un po’ di luce, di dignità. Gioca con personalità e inventa un bel pallone per Kvaratskhelia e Rrahmani, neutralizzati da Milinkovic Savic)

LOBOTKA 5,5: Va nel vuoto, predica nel deserto tra gli spazi concessi dal Napoli tra le linee e una squadra che non trova le soluzioni per aprire spazi senza palla.

ZIELINSKI 4,5: Deve fare molto di più, cambia il ritmo della migliore azione del Napoli, quella conclusa male da Raspadori. Sembra un giocatore spento, come dimostra l’occasione in cui non calcia di sinistro e cerca una finta stucchevole per portarsi il pallone sul destro. (Dal 46′ Mazzocchi 4: Dispiace a livello emotivo ma l’impatto di Mazzocchi è stato pessimo. Si propone con un bel cross ma pochi minuti dopo si fa espellere con un’entrata ingenua e cattiva)

POLITANO 5,5: Nel primo tempo è il più vivace, lui crea degli spunti anche senza palla sulla catena di destra. Nella ripresa si spegne ma è complice anche l’espulsione di Mazzocchi che spegne definitivamente la partita. (Dal 68′ Lindstrom 5: Qualche spunto sia a destra che a sinistra nella cornice di una gara deprimente e chiusa dal gol di Buongiorno)

RASPADORI 4,5: Ha l’occasione d’invertire la tendenza della partita, quando può portare il Napoli in vantaggio ma scarica il pallone addosso a Milinkovic Savic. (Dal 59′ Simeone 5,5: Qualche buona giocata spalle alla porta c’è, ricerca le triangolazioni soprattutto quando lo serve Gaetano)

KVARATSKHELIA 5: È spento, produce molto poco, s’accende in rare occasioni, non sembra avere la forza di trascinare il Napoli.

MAZZARRI/FRUSTALUPI 4: È un fallimento totale, non è riuscito a cambiare l’inerzia della squadra che, invece, è peggiorata. Sono aumentate le incertezze dopo l’exploit di Bergamo nella prima gara dell’era Mazzarri. È una squadra poco aggressiva, cattiva, convinta, che spreca sotto porta, perde i duelli, arriva in ritardo sulle seconde palle. È inspiegabile l’inserimento di Mazzocchi e il passaggio al 3-4-3 in fase di possesso con il Napoli sotto di un gol e la necessità di cambiare. C’era bisogno di fiducia, l’avrebbe potuta dare Simeone al fianco di Raspadori.

Ecco il tabellino del match:

Marcatori: 43’ p.t. Sanabria (T), 7’ s.t. Vlasic (T), 21’ s.t. Buongiorno (T)

Assist: 8’ s.t. Zapata (T), 21’ s.t. Lazaro (T)

Torino (3-4-1-2): Milinkovic Savic; Djidji (31’ s.t. Sazonov), Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ricci, Ilic (45’ s.t. Gineitis), Lazaro; Vlasic (45’ s.t. Karamoh); Sanabria (st 48’ Seck), Zapata (31’ s.t. Pellegri). All.: Juric.

Napoli (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrhamani, Juan Jesus, Mario Rui (14’ s.t. Zerbin); Cajuste (31’ s.t. Gaetano), Lobotka, Zielinski (dall’1 s.t. Mazzocchi); Politano (23’ s.t. Lindstrom), Raspadori (14’ s.t. Simeone), Kvaratskhelia. All. Frustalupi.

Arbitro: Mariani di Aprilia

Ammoniti: 37’ p.t. Zielinski (N), 16’ s.t. Juan Jesus (N)

Espulsi: 5’ s.t. Mazzocchi (N)

 

A cura di Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.