Youth League, Liverpool-Napoli: le probabili formazioni

Tra regolamento e gestione delle forze, Frustalupi completa la Youth League con la linea del turn-over

Il Napoli chiude la sua avventura in Youth League sul campo del Liverpool (calcio d’inizio alle ore 15), nel centro sportivo dei Reds tre anni fa arrivò una pesante sconfitta per 7-0. Gli azzurrini sono già eliminati, hanno conquistato un solo punto finora in virtù del pareggio interno contro l’Ajax. In quella squadra c’erano Jones ed Elliott che ora sono in prima squadra con Klopp.

Il Liverpool, invece, è primo nel girone con dodici punti, ha perso soltanto sul campo dell’Ajax ma in virtù della differenza reti negli scontri diretti ha bisogno di un punto per assicurarsi il primato. Il primo posto nel girone assicura gli ottavi di finale, la seconda posizione, invece, vale l’accesso ai play-off con le squadre del percorso campioni, cioè quelle che hanno vinto il rispettivo torneo Under 19.

La squadra di Barry Lewtas gioca con il 4-3-3, lo stile è simile alla prima squadra. In porta ci sarà Davies, la linea difensiva sarà composta da Chambers, Quansah, Corness e Miles, in mediana agiranno Clark, McConnell e Frauendorf, il tridente vedrà Doak, Koumas Kone-Doherty, attaccante classe ‘2006 che ha ben figurato anche all’andata a Cercola sotto età.

Frustalupi rilancia Marchisano, c’è il debutto dal primo minuto di Noah Mutanda Kasongo

Frustalupi completa la Youth League con la linea adottata finora, tra regolamento e impegni ravvicinati ha bisogno di gestire le forze. Ci sono due belle notizie all’orizzonte: il ritorno di Marchisano, in panchina contro l’Udinese, quando è rientrato dopo un brutto infortunio alla caviglia che l’ha tenuto fuori per due mesi, e il debutto dal primo minuto di Noah Mutanda Kasongo, centrocampista classe ‘2005 ex Schalke 04 che finora ha accumulato 27 minuti nel corso degli spezzoni contro l’Udinese in campionato e la Salernitana in Coppa Italia. Domenica la Primavera azzurra affronterà il Verona in una partita molto importante per gli equilibri della lotta salvezza. In porta ci sarà Turi, i tre di difesa saranno Pontillo, Nosegbe D’Avino, Marchisano Giannini saranno i quinti, Noah Mutanda Kasongo e Spavone agiranno in mezzo al campo con De Pasquale Russo tra le linee, il centravanti sarà Pesce.

Ecco le probabili formazioni:

LIVERPOOL (4-3-3): Davies; Chambers, Quansah, Corness, Miles; Clark, McConnell, Frauendorf; Doak, Koumas, Kone-Doherty. All. Lewtas

NAPOLI (3-4-2-1): TuriPontillo, Nosegbe, D’Avino; Marchisano, Noah Mutanda Kasongo, Spavone, Giannini; De Pasquale, Russo; Pesce. A disp.: Boffelli, Barba, Hysaj, Acampa, Gioielli, Iaccarino, Marranzino. All. Frustalupi

 

A cura di Ciro Troise

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.