RILEGGI LA DIRETTA- Napoli-Bayern Monaco 1-1: Grandi emozioni al San Paolo

Finisce in parità tra Napoli e Bayern Monaco. Il risultato di 1-1 simboleggia una gara equilibrata e vibrante, con occasioni per entrambe le squadre. Gli azzurri possono recriminare su un rigore non assegnato ad Hamsik per un fallo di mani in area di rigore. Tranne alcune ingenuità commesse in fase difensiva il Napoli ha condotto una buona gara, non è da tutti recuperare un gol al Bayern e riuscire a mettergli paura per lunghi periodi dell’incontro. Mentre scriviamo, avvengono delle scaramucce tra la Curva A e la tifoseria ospite. I supporters bavaresi intonano cori minacciosi ed offensivi (anche Napoli vaffanculo in italiano), la Curva A ha risposto con un petardo.

Brutte notizie da Manchester: Aguero porta il City sul 2-1. Napoli secondo a 5 punti con un punto di vantaggio sul Manchester City

92′- Cambio nel Bayern: entra Luiz Gustavo per Gomez

91′- Ultimo cambio di Mazzarri: Mascara per Hamsik. Ridisegnato il tridente offensivo con Mascara a destra, Lavezzi centrale e Santana a sinistra. Dzemaili viene spostato a centrocampo

Assegnati tre minuti di recupero

89′- Sostituzione nel Napoli: entra Santana per Inler. Cambio anche nel Bayern: Alaba per Ribery. I tedeschi nel settore ospiti invocano il nome di Ribery.

88′- Lavezzi prova ad involarsi verso l’area di rigore, ma è errato l’assist per Maggio

86′- Passaggio sbagliato di Campagnaro, intercetta Schweinsteiger ma, arrivato in area di rigore, spreca calciando debolmente e De Sanctis blocca senza problemi.

84′- Grande numero di Zuniga sulla fascia sinistra, sulla stessa azione subisce fallo da Kroos che viene ammonito.

83′- Cambio nel Napoli: entra Dzemaili per Cavani. Lavezzi giocherà da punta avanzata, l’uruguagio è apparso contrariato per la sostituzione.

82′- Erroraccio di Cannavaro, che serve un pallone orizzontale su cui stava per nascere la “frittata” con l’inserimento di Ribery, ma è lo stesso capitano azzurro a rimediare.

80′- Ancora il Pocho: cross basso dalla sinistra, blocca Neuer in uscita bassa.

79′- Lavezzi va via in contropiede, Muller lo stende e viene ammonito.

76′- Azione corale del Napoli: da Lavezzi ad Inler, che serve Hamsik; il pallone arriva sui piedi di Cavani, che non riesce a concludere.

73′- Benquerenca fa ribattere una rimessa veloce di Zuniga, Cavani era diretto verso Neuer.

72′- Gargano perde palla a centrocampo, Ribery imbastisce un contropiede, conclude Muller e si oppone Zuniga col corpo.

71′- Il Bayern prova ad andare via in contropiede, Maggio chude.

70′- Ancora Zuniga per Cavani, l’uruguagio controlla male ed il pallone va via nelle mani di Neuer. Cavani sin dal primo minuto stasera è apparso poco lucido.

69′- Maggio va via sulla fascia, Ribery lo stende. Il francese è già ammonito.

67′- Neuer perde tempo nel restituire un pallone a Lavezzi per un fallo laterale, il Bayern ha paura.

64′- Benquerenca continua a fare il protagonista. Contesta a Lavezzi di aver portato il pallone troppo avanti sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti e poi lo ammonisce per proteste.

62′- Cross di Lavezzi dalla sinistra, Neuer blocca solo in due tempi, ma Cavani non ha seguito l’azione. La partita ora è vibrante ed emozionante con continui capovolgimenti di fronte.

61′- Ci prova Tymoshchuk dalla distanza, il pallone finisce a lato.

59′- Il Napoli riesce finalmente ad uscire. Zuniga va via sulla sinistra e serve Lavezzi, Van Buyten scivola, il Pocho sbaglia lo stop, altrimenti era da solo davanti a Neuer. Sul capovolgimento di fronte Ribery cade in area, l’arbitro ammonisce per simulazione. Cartellino giallo anche per Gomez per proteste

57′- Pericoloso Gomez che tenta di girarsi mentre è marcato da Paolo Cannavaro. Sugli sviluppi di un rimpallo è l’ultimo a toccare, quindi, è solo rimessa dal fondo. Il Bayern in costante pressione offensiva, il Napoli soffre. Per la cronaca tra gli azzurri si riscaldano Dzemaili e Fernandez.

53′- L’arbitro Benquerenca fischia un fallo in attacco al Bayern in area di rigore, il popolo del San Paolo applaude ironicamente. De Sanctis ancora protesta per l’intervento precedente. Muller vicinissimo al gol su una mischia nata sugli sviluppi di un corner, trema il San Paolo.

50′- Ancora De Sanctis decisivo su un colpo di testa. Il portiere del Napoli è a terra per un colpo subito in area, l’arbitro Benquerenca in confusione totale non ha neanche estratto il cartellino giallo. Si realizza Morgan De Sanctis tra gli applausi del San Paolo.

48′- Rigore per il Bayern Monaco per un presunto fallo di mani in area su un tiro dal limite. Blocca Morgan De Sanctis, ipnotizzato Gomez

Inizia il secondo tempo

La prima frazione di gioco è stata condizionata dal gol di Kroos che ha gelato il San Paolo dopo due minuti. Il trequartista colpisce tra le linee su una dormita della retroguardia partenopea. Non è la prima volta che gli avversari fanno male agli azzurri proprio in quella zona di campo. Il Napoli subisce il colpo, ma si rende sempre pericoloso quando attacca in velocità e palla a terra. Nel finale il momento migliore: al 40′ il pareggio con un’autorete di Badstuber, che ha corretto in rete un cross di Maggio, bravo ad andare via a Lahm che non ha il suo passo. Poi l’arrembaggio finale con i cross di Zuniga dalla sinistra ed una pressione offensiva che ha messo paura al Bayern. La brutta notizia arriva da Manchester con il pareggio del City contro il Villarreal. Decisiva un’autorete di Marchena su un’azione imbastita da Kolarov.

Finisce il primo tempo, Banquerenca stoppa un contropiede degli azzurri. Protesta anche il Bayern che voleva una punizione al limite dell’area

Concesso un minuto di recupero

43′- Napoli ancora in attacco, Zuniga prova a colpire sulla sinistra e guadagna un calcio d’angolo. Sulla ripartenza tedesca Zuniga commette un fallo tattico indispensabile e viene ammonito.

39′- GOOOOOOOOOOOOOOL del Napoli! Maggio va via sulla fascia destra a Lahm, serve un cross che viene deviato da un difensore del Bayern Monaco, sembra Badstuber dalla tribuna, e si insacca alle spalle di Neuer. Il San Paolo ora è una bolgia incontenibile

34′- Lavezzi guadagna un calcio d’angolo, accompagnato da un boato del San Paolo. Il Pocho serve Campagnaro che piazza uno spiovente in area di rigore, Hamsik devia di testa e protesta per un presunto fallo di mani. Da casa ci dicono che era un rigore solare.

33′- Boateng va vicinissimo al gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La difesa partenopea si salva dopo l’intervento di De Sanctis.

27′- Scorrettezza sugli sviluppi di un calcio d’angolo nell’area di rigore del Napoli: Benquerenca ammonisce Schweinsteiger e Cannavaro, che siccome era diffidato salterà la gara dell’Allianz Arena.

25′ – Prova la conclusione su punizione Van Buyten, ma la palla viene deviata in corner

19‘ – Gomez ci prova dalla distanza, ma il pallone termina a lato con De Sanctis battuto.

15‘ – Il Bayern cerca di ripartire, ma la difesa del Napoli con non poche difficoltà sventa le minacce!

10′ – Il Napoli cerca di costruire, ma non sono sicuri i calciatori partenopei

6′ Cavani prova a colpire di testa su un tiro sporco di Campagnaro: palla a lato.

5′ – Doccia fredda per gli azzurri che tentano una reazione dopo il gol che li ha storiditi

Una buona notizia per il Napoli arriva da Manchester: Villarreal in vantaggio al 4′ con Cani

2′ – BAYERN CLAMOROSAMENTE IN VANTAGGIO CON KROOS. Dormita generale da parte della difesa e del centrocampo azzurro. Esultano i supporters bavaresi anche in Tribuna Posillipo.

PARTITI!!!

Ci scusiamo con i nostri lettori, ma a causa di un problema di connessione all’interno dello Stadio San Paolo, è stato cancellato il prepartita

 

FORMAZIONI UFFICIALI

NAPOLI (3-4-2-1): 1 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 88 Inler, 23 Gargano, 18 Zuniga; 17 Hamsik, 22 Lavezzi; 7 Cavani. In panchina: 83 Rosati, 21 Fernandez, 3 Fideleff, 20 Dzemaili, 19 Santana, 8 Dossena, 9 Mascara. All. Mazzarri

BAYERN MONACO (4-2-3-1): 1 Neuer; 17 Boateng, 5 Van Buyten, 28 Badstuber, 21 Lahm; 44 Tymoshchuk, 31 Schweinsteiger; 25 Müller, 39 Kroos, 7 Ribéry; 33 Gomez. In panchina: 22 Butt, 26 Contento, 13 Rafinha, 27 Alaba, 23 Pranjic, 11 Olic, 9 Petersen. All Heynckes

La Curva B ha caricato la squadra con uno striscione che recitava “Vinci!”. Che emozioni per la musichetta della Champions nuovamente cantata a squarciagola dai 50000 del San Paolo. Si fanno sentire anche i tifosi tedeschi.

 

Dal nostro inviato al San Paolo Ciro Troise

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google