Empoli, aggressione agli azzurrini: “Basta con il Torneo di Viareggio!”

Episodio vergognoso al termine della sfida con la Fiorentina alla nota manifestazione per giovanili

Durante la partita, sulla parte destra della tribuna, si era radunato un gruppetto di un centinaio o forse meno ultras viola che per tutta la gara hanno fatto il tifo per la loro squadra con i soliti slogan e sfottò. Purtroppo al termine della gara, all’uscita dal campo, i giocatori dell’Empoli sono stati fatto oggetto di lancio di bottiglie e sassi uno dei quali ha colpito Alessio Gianneschi al volto procurandogli una evidente ferita. La “follia” del gruppo è sottolineata anche dal fatto che il ragazzo non aveva neanche preso parte alla gara per cui la violenza si è scatenata con l’unico obiettivo preciso di colpire nel mucchio. Sembra che, all’uscita dal campo, ci sia stato uno scambio di battute anche pesanti tra i ragazzi ed alcuni di questi tifosi ma niente che lasciasse presagire quanto accaduto poco dopo perché si è passati dalle parole alla violenza fisica, ad una vera e propria aggressione. Le poche Forze dell’Ordine presenti hanno cercato di evitare ulteriori contatti tra questo gruppo di ultras, che si era portato nelle adiacenze degli spogliatoi, ed alcuni giocatori azzurri ed è stato anche grazie al fattivo intervento dei Dirigenti delle due Società se la situazione non si è ulteriormente complicata. Allontanatisi gli ultras dal campo è sembrata tornare la calma, anche se i Carabinieri hanno ritenuto opportuno scortare il pullman dell’Empoli fino all’ingresso in Superstrada.

Pochi minuti fa il Direttore Generale dell’Empoli FC Dr. Andrea Butti si è rivolto alla stampa esprimendo alcuni concetti che qui riportiamo in sintesi:

In primo luogo c’è il vivo rammarico della Società Empoli FC per questo episodio che non chiama in alcun modo in causa la ACF Fiorentina, anch’essa “vittima” suo malgrado di simili episodi di intolleranza, ma che riguarda alcune lacune nell’organizzazione del Torneo. Si è scelto di giocare con la Fiorentina praticamente a Firenze, sorte che sarebbe potuta toccare a qualsiasi altra squadra, con evidente svantaggio da un punto di vista territoriale e con rischi di ordine pubblico che si sono purtroppo dimostrati reali. Ci si chiedo cosa sarebbe potuto accadere se, stante il tipo di situazione che si è verificata, alla gara fossero stati presenti anche alcuni gruppi del tifo organizzato di Empoli! Si lamenta che, data la peculiarità della partita, non si sia pensato da parte degli Organizzatori a richiedere un Servizio di Ordine Pubblico più numeroso. Oltretutto per le gare si è scelto di giocare in campi la cui tenuta sono sempre state ai limiti della praticabilità e non solo conseguentemente ad avverse condizioni atmosferiche, con un oggettivo danno per la qualità del gioco. Per tutti questi motivi la Società Empoli FC ha deciso che non prenderà più parte al Torneo. L’Empoli FC ha inoltre sporto denuncia contro ignoti.”

Intanto Alessio Gianneschi è stato portato in ospedale per ulteriori accertamenti anche se al momento non sembra trattarsi, per fortuna, di niente di particolarmente grave.

 

 

Fonte: Pianetaempoli.it

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.