Lutto a Casoria, muore a 20 anni per infarto Simone Sinico, sognava di giocare a calcio

Lutto a Casoria, muore a 20 anni per infarto Simone Sinico, sognava di giocare a calcio

La morte è una bestia dura da accettare, ancora di più quando spezza la vita di un ventenne con i suoi sogni, le sue ambizioni, la voglia di fare ciò che gli piaceva di più: giocare a calcio. E’ la storia di Simone Sinnico, che ieri ha perso la vita a causa di un arresto cardiaco. Simone è nato a San Gennaro Vesuviano il 4 Novembre del 1997 ma è cresciuto a Casoria, ha mosso i primi passi nella scuola calcio “Luigi Vitale”, poi è passato alla Mariano Keller prima di vivere anche un’esperienza negli Allievi Nazionali della Ternana. Il suo sogno stava andando avanti nelle categorie dilettantistiche, Simone giocava da esterno difensivo nella Centese 1913, nelle Marche, in Seconda Categoria, in un percorso che l’ha visto girovagare per l’Italia: prima la Juniores alla Real Rieti, poi le esperienze a Bra, Derthona e Macchia d’Isernia, dove ha vinto un campionato d’Eccellenza. Un infarto ieri ha stroncato aspettative, sogni ed emozioni di una vita che aveva ancora tanto da raccontare. I funerali sono in programma domani alle 16 nella Parrocchia di Sant’Antonio Abate in via Duca d’Aosta.


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google