Comincia l’era Benitez e Rafa suona la carica: «Seguitemi, saremo grandi»

La comunicativa del tecnico spagnolo dal videomessaggio ai tifosi: ai colloqui con i calciatori «Ditemi, come miglioreremo?»

Carica, sorrisi, lavoro. Soprattutto grande entusiasmo. Rafa Benitez si prende già il Napoli. Carisma, esperienza e personalità nel primo giorno ufficiale di lavoro da allenatore azzurro. Sul sito ufficiale, che da ieri mattina ha anche una finestra in italiano, l’allenatore spagnolo ha mandato un video messaggio ai tifosi del Napoli. «Il Napoli ha grandi motivazioni. Il gruppo che salirà a Dimaro sarà carico, deciso a dare subito non il solito cento per cento ma molto di più. Un gruppo che si rafforzerà mano a mano con nuovi innesti. La squadra sarà carica, come sono carico io e il mio staff: non vediamo l’ora di indossare maglie e scarpette per il primo allenamento, le prime partitelle, il primo gol: il Napoli c’è, forza Napoli». E il passaggio più diretto dedicato ai tifosi del Napoli. «Comincerà la nostra e la vostra avventura. Si, perchè, saremo sempre fianco a fianco, noi con la nostra carica, la voglia di lottare, di dare sempre il massimo, e voi con il vostro amore che avete sempre regalato a questa squadra, a questi colori, a questa maglia, siamo tutti insieme».
Una giornata cominciata di prima mattina. Benitez ha atteso l’arrivo degli azzurri. Con il preparatore atletico Paco De Miguel aveva già organizzato i gruppi di lavoro, azzurri divisi in gruppi di quattro per le visite mediche con i dottori De Nicola e D’Andrea e i test atletici programmati a Castelvolturno. Rafa sarà affiancato in Trentino dal gruppo dei collaboratori: il secondo Fabio Pecchia, il preparatore dei portieri Xavi Valero, i due analisti Antonio Gomez Perez e Pedro Jimenez Campos, l’aiuto preparatore Corrado Saccone e il nuovo team manager Paolo De Matteis.
Arrivi scaglionati degli azzurri, alle 9 è cominciata la lunga giornata al centro sportivo, giornata dedicata alla verifica medica e atletica degli azzurri, monitorati ad uno per la risposta aerobica, oltre alle prove da sforzo cardiologiche. Il primo contatto vero con gli azzurri, la conoscenza diretta. Grandi sorrisi e la sua grande carica trasferita agli azzurri. Ha parlato con tutti, complimentandosi per la splendida stagione scorsa e confrontandosi insieme agli azzurri sui punti da poter migliorare per arrivare sempre più in alto. Il feeling con il capitano Paolo Cannavaro, tra i primi ad arrivare. E poi i sorrisi affettuosi a Lorenzo Insigne che aveva già salutato attraverso un tweet durante il suo impegno con la mazionale under 21 di Mangia agli Europei. Il feeling con Lorenzo e con tutti gli altri. Grande cordialità e la prima chiacchierata con Marek Hamsik, di fatto il nuovo leader del Napoli, dopo la partenza di Cavani. Nel pomeriggio con altri azzurri è arrivato De Sanctis, il portiere inseguito dalla Roma ed ancora in bilico.
Una carica trasmessa subito al gruppo, agli esperti, ai quattro giovani della Primavera aggregati al gruppo per il ritiro, ai due nuovi acquisti, i due attaccanti esterni: il belga Mertens del Psv, già impegnato ieri mattina nel gruppetto a quattro con Insigne e Hamsik, e lo spagnolo Callejon, che ha sostenuto le visite mediche, ed è a tutti gli effetti un calciatore del Napoli. Il primo giorno condito da grande entusiasmo, carica e sorrisi. Da questa mattina con il gruppo per intero (formato da 31 unità e che dovrà essere rimodellato e sfoltito) comincerà a parlare in linea generale dei concetti che poi saranno ripresi e affrontati giorno per giorno a Dimaro. Due allenamenti oggi, altri due domani: il modo per entrare subito con la testa nel lavoro. La parte atletica per cominciare a mettere in moto il fisico e i primi input tecnici e tattici. L’era Benitez è cominciata. Con il tweet di De Laurentiis. «Oggi Benitez ha incontrato per la prima volta la squadra, il suo vero esordio da noi. In bocca al lupo Rafa».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.