FIGC, Gravina: “Ultimata la procedura per i cori razzisti, sperimentiamo in Serie A nuove tecniche”

"L'idea è quella di applicare in maniera puntuale le norme già esistenti, con le relative sanzioni"

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione dell’evento ‘Rai e FIGC: valore Nazionale‘.

“Il nostro protocollo è molto severo. A volte però ci sono delle modalità che non consentono di intuire in maniera dettagliata i cori, come è avvenuto ad esempio ieri a Genova, quindi ci stiamo attrezzando. La sfida è sempre molto attuale, dobbiamo fare ricorso alla tecnologia. Adesso avremo un modello e un sistema che vogliamo testare in tempi rapidi, che non consentirà nessuna via di scampo. E’ molto più di un VAR per il razzismo. E’ in dotazione all’Antiterrorismo, una sorta di spettrometro con cui è possibile distinguere ogni singola voce. In quali campionati potrà essere utilizzato? Vedremo, per il momento ci limitiamo a sperimentarlo.”

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.