Guidolin: “Temo di perdere Isla per molto tempo”

Guidolin: “Temo di perdere Isla per molto tempo”

Una sconfitta che ha dell’incredibile, il frutto di un paio di ingenuità e di una papera di Handanovic, solitamente portiere-saracinesca, con Francesco Guidolin che è rammaricato anche per l’infortunio di Isla la cui uscita per infortunio si è avvertita notevolmente. « Prima di parlare della gara – ha esordito il Guido – dico che sono assai dispiaciuto per Isla. Mi sa tanto che lo perderemo per un periodo non breve, la prima diagnosi parla di stiramento con interessamento del collaterale. E pensare che proprio oggi lo avevo proposto come trequartista e credo che questa si sia rivelata una delle mie idee più giuste; abbiamo provato sotto traccia il cileno dietro Di Natale per una decina di giorni anche in considerazione che stanno per rientrare Badu e Asamoah e che Pinzi si è ripreso da un malanno muscolare. Comunque lo scontro tra Isla e Ambrosini è stato del tutto fortuito, è avvenuto a pochi metri dalla mia postazione, il milanista non si è accorto di nulla. La sconfitta? Mi spiace è colpa nostra, è colpa mia. Non si può saltare su un angolo a favore con troppi uomini quando conduci 1-0 e abbiamo subito il contropiede che ha portato il Milan sul provvisorio 1-1. Poi, una volta in parità, abbiamo voluto reagire di botto, ci siamo comportati come colui che subisce un cazzotto e vuole subito sferrarlo all’avversario». 

ERRORI – Poi a chi gli ha fatto presente che Handanovic l’ha fatta grossa, il tecnico ha risposto «f atemi un’altra domanda… ». Cìè poi chi gli ha anche ricordato che Giovanni Galeone aveva previsto il successo del Milan e anche il gol decisivo di El Sharaawy e la risposta è stata: « lui è il profeta… ».  Poi il tecnico ha continuato a fare una disamina del match. « I nostri errori hanno dato entusiasmo e verve al Milan; e pensare che avevamo impostato bene la gara ». E’ così. E ieri si è visto a Udine il Milan più brutto degli ultimi anni. « E ciò aumenta la mia rabbia – ha detto ancora il Guido Però qualcosa ultimamente non va e bisogna porvi rimedio alla svelta; sta venendo un po’ meno l’organizzazione di gioco ». Certamente, ma l’uscita di Isla si è rivelata grave, come detto, oltretutto nel momento topico l’Udinese si è trovata senza il trio di centrocampo titolare (gli altri sono Pinzi e Asamoah).
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google