Cerca
Close this search box.

Nocerina – Il presidente Citarella disponibile a nuovi acquisti

Ieri Laverone (domani esordirà), oggi Caserta. Mercato in fermento per la Nocerina. Da due giorni a Milano, il patron Citarella e il diesse Pitino continuano a mietere colpi in entrata. La Nocerina ha subito chiuso il conto. Una porticina, invero, rimane aperta: ora si punta ad un difensore centrale.
L’affare Caserta? Da quanto filtra dal calciomercato milanese sarebbe tutto fatto nei minimi dettagli. L’Atalanta gli rinnova il contratto per un anno e fino a giugno lo lascia in prestito alla Nocerina. Alcuni intoppi, tuttavia, sarebbero spuntati nella tarda serata di ieri per volontà del club bergamasco. Ma tutto sarà ratificato nella mattinata di oggi: si attende solo l’ufficialità. Citarella e Pitino si tratterranno a Milano anche oggi. Se dovessero spuntare problemi invalicabili per Caserta, la Nocerina virerebbe su Jadid del Parma ma c’è anche un’idea Dezi, del Napoli. Il nome per la difesa? Piace Mengoni del Barletta, la trattativa è già ben avviata.
Ieri, intanto, prime parole per Merino e per l’esterno destro Laverone. Tanta curiosità per il talento peruviano a cui gli viene chiesto, con un pizzico di malizia, del suo particolare legame con la gente di Salerno. «So che c’è questa rivalità con Nocera – afferma Merino – ma io sono un professionista, a Salerno ci sono molti amici ma il mio presente è qui». Campionario quanto mai vasto per il talento perviano. Dribbling, tunnel, rabone: un po’ troppo per i rigidi tatticismi di Auteri? «Auteri è una persona seria a cui piace dire in faccia le cose, le persone così mi piacciono. Sono pronto ad imparare, nel 3-4-3 posso giocare sia a desta dell’attacco oppure dietro le punte. I tatticismi? A Salerno Di Napoli mi diceva che la tattica era importante, gli rispondevo che con la tattica si faceva la guerra». Chiusura sulle sue presunte notti ”danzerecce”: «La mia discoteca è il campo».
Parola a Laverone, che già domani esordirà con la maglia rossonera contro il Livorno (il transfert di Merino, invece, non arriverà prima di 10 giorni): «Ho fatto 21 partite con il Sassuolo – dice Laverone – sono pronto e sono a disposizione del tecnico. Avevo diverse offerte, ma sono contento di essere giunto a Nocera. Credo nella salvezza».

 

Fonte: Il Mattino

 

La Redazione

P.S.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.