Cerca
Close this search box.

Napoli-Inter, in casa dell’avversario

Ennesimo posticipo alle 20.45 e questa volta tocca all’Inter. L’atmosfera è tutt’altro che idilliaca per i nerazzurri, freschi di un mercoledì di Champions in quel di Marsiglia che li ha visti soccombere con un gol rimediato al 93’. E con questa sono 4 le sconfitte consecutive subite dagli uomini di Ranieri, subentrato a Gasperini alla fine di settembre, in tempo per figurare nella sua prima uscita in panchina a S. Siro proprio contro gli azzurri. Un esordio davvero poco felice per il tecnico romano che, però, dopo quel pesante passivo, aveva comunque impresso una bella svolta alla squadra, arrivata tra la metà di dicembre e quella di gennaio ad inanellare ben 8 vittorie consecutive. Ci aveva poi pensato una doppietta di Cavani in Coppa Italia a “dire” stop a questo filotto. Da allora poi l’inizio del periodo difficile per i milanesi con la sconfitta di Lecce,  il rocambolesco pareggio interno per 4-4 con il Palermo e così via, fino a culminare con il sorpasso in classifica proprio ad opera dei partenopei nell’ultimo turno di campionato dopo le sconfitte con Novara e Bologna.

Voci ripetute, specie nei giorni scorsi, volevano la panchina scricchiolante, per la quale era stato fatto anche il nome di Mazzarri, ma, almeno per ora,  la società sembra aver accordato fiducia a Ranieri il quale si trova a dover gestire un “periodaccio, nel quale è necessario ricompattarsi” – per dirla con le parole di Evaristo Beccalossi. E sul fronte societario alcune fonti vicine a Moratti parlano di un presidente alla ricerca di altri soci minoritari, pur non essendo assolutamente intenzionato a passare la mano. Il brutto periodo fa saltare i nervi: l’attaccante olandese Castaignos, autore dello sputo all’indirizzo del bolognese Raggi nella gara interna di venerdì 17,  starà fermo per 3 giornate. A questa tegola si aggiungono anche noie fisiche: dopo Milito febbricitante per quasi tutta la settimana scorsa, e per questo tenuto in panchina nella gara Champions, arriva il doppio forfait di Maicon (elongazione dei tendini del ginocchio destro e massimo 20 giorni di stop) e Ranocchia (lesione di secondo grado all’adduttore breve della coscia destra). Inutile dire che i due salteranno la trasferta di domenica, mentre dovrebbero essere tra i titolari gli “inossidabili”, i quasi sempre presenti in campo Cambiasso e Zanetti. il capitano a 38 anni è risultato addirittura essere il migliore in campo mercoledì sera a Marsiglia! È lui a dar voce alla rabbia e alla delusione dei nerazzurri: “Che amarezza perdere una partita di carattere prendendo gol all’ultimo!”

E di rabbia accumulata ne ha anche Goran Pandev, l’ex di lusso “dal dente avvelenato”, desideroso di giocare contro i suoi compagni di un anno fa. La punta di diamante nell’Inter di Mourinho, nella quale sapeva anche sacrificarsi nel ruolo, ha finito per essere sempre più ai margini, per essere infine “parcheggiato” al Napoli, dove, però, dopo un  primo momento di perplessità ha ben mostrato di che pasta è fatto.

Intanto la squadra si è ritrovata nella giornata di ieri ad Appiano Gentile per fare il punto della situazione e recuperare un po’ le forze dopo la sfortunata trasferta francese. Primo allenamento per il giovane neoacquisto brasiliano Juan mentre hanno lavorato a parte Alvarez e Guarin. La coppia d’attacco potrebbe presumibilmente essere Milito al fianco di Pazzini: due giocatori accostati tempo fa ai colori azzurri. Al primo Pierpaolo Marino preferì El Tanque Denis, il secondo si era addirittura offerto al Napoli quando militava ancora nelle fila della Sampdoria…

Napoli-Inter ha anche un risvolto benefico: la manifestazione Wivi l’Inter, organizzata dal Centro Coordinamento Inter Club presso la Stazione Marittima al Molo Beverello, vedrà la partecipazione di tutti i supporter interisti di Napoli e della regione Campania, con il ricavato dell’evento destinato a due acquisti: un proiettore e giochi di società per la fondazione napoletana “Famiglia di Maria”. Calcio e solidarietà in favore dei meno fortunati: ecco un binomio che vorremmo vedere più spesso.

Maria Villani

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.