Napoli, l’ex preparatore difende Meret: “Non ha colpe sui gol”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Luciano Tarallo, ex preparatore dei portieri del Napoli: “Gol subiti da Meret? Nessuna colpa, sono tiri ravvicinati. Sul gol di Biraghi la barriera è ben messa, il giocatore della Fiorentina poi la mette a giro colpendo il palo. Per non abbassare velocità e accuratezza punta l’angolo e la palla dà il bacio al palo nonostante Meret si distenda bene. Inoltre i difensori della barriera fanno due errori: non accorciano e tolgono la visualizzazione della palla a Meret. Sul gol di Venuti il tiro è da 6 metri, non vedo colpe. Sul quarto gol, Venuti chiude il triangolo con Piatek. Meret fa anche bene la traslazione ma non può nulla. Anche sul quinto niente da fare, è ravvicinato. Il tiro a giro lo effettuano solo i grandi, bisogna saperlo effettuare. Come si para? Si fa il cosiddetto passo incrociato. L’unica cosa che avrei suggerito a Meret sarebbe stata di fare un passo indietro, così con la forza delle gambe usando il piede destro di spinta recuperando un decimo di secondo nell’esplosività. Ci sarebbe arrivato perché avrebbe recuperato forza. Questo deriva dal vissuto. Un’altra cosa importante da vedere in Meret è la posizione delle gambe, spesso si fanno esercitazioni sulla forza esplosiva e lui lo fa benissimo. Con la mano alla fine arriva vicino al palo”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.