Sky, Ugolini: “Gabbiadini bocciato definitivamente, a gennaio andrà via. Ostacoli da superare per Zaza e Pavoletti”

"Non è stato valorizzato e lui non ha avuto la forza di imporsi in nel contesto tattico di Sarri"

Massimo Ugolini, collega di Sky, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Jorginho-Diawara? Credo Diawara, per il tipo di partita e per la pressione che è in grado di esercitare la squadra di Del Neri. Jorginho sarà importantissimo in Champions. A destro credo giochi Allan, più di Zielinski. Il brasiliano è stato a Castelvolturno, può avere più chance nell’ottica di un centrocampo che dovrà essere molto di lotta. Albiol? Credo giochi, così come Koulibaly ed Hysaj. Credo giochi Strinic al posto di Ghoulam, il croato sta bene e può fermare Widmer che lo scorso anno contro il Napoli e contro Ghoulam fece il bello e cattivo tempo. Chi lì davanti? Penso Mertens-Insigne-Callejon. Gabbiadini sta facendo ancora differenziato, si abbassa la percentuale di vederlo in campo dal 1′. È il terzo giorno di differenziato, non credo scenda in campo con l’Udinese. È una partita importante, se non dovesse essere al 100% non gioca. La riflessione su Gabbiadini più che aperta penso sia chiusa. Il Napoli prenderà un altro attaccante, questa è un’indicazione importante sul futuro dell’ex Samp. Al di là dell’aspetto umano, insindacabile, visto che Manolo è un ragazzo d’oro, evidentemente non è riuscito ad esprimere il suo potenziale. Spero possa avere altre chances per esprimere il suo valore, lui non si è aiutato, lo stesso Sarri non lo ha aiutato. L’ultimo periodo di Gabbiadini è senza dubbio al di sotto della sufficienza. Ha tanti estimatori, non possono essere tre mesi al di sotto delle sue potenzialità, a condizionare il suo valore. Le medie realizzative con il Napoli sono davanti agli occhi di tutti, non stiamo sindacando il suo valore. Non è stato valorizzato e lui non ha avuto la forza di imporsi in questo contesto tattico. Peccato, ma è un giocatore che piace tanto, anche in Italia. Bisogna vedere il prezzo che De Laurentiis riuscirà a strappare. Il Wolfsburg offrì 25+3, ma l’offerta fu respinta. Lo stesso Everton offrì più di 20 milioni. Il calciatore non è più lo stesso, gli altri club lo sanno. Il Napoli ha però la forza di aspettare, non deve svendere. È una situazione vantaggiosa in sede di mercato. Però prendere un attaccante come Pavoletti o Zaza richiede un certo tipo di investimento. Ci sono però ostacoli da superare, ricordiamo lo sponsor di Zaza che può essere un problema per il Napoli.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.