Lazio-Napoli, le probabili formazioni: Spalletti tentato dall’idea Politano

Il Napoli, dopo la delusione per il doppio pareggio contro Fiorentina e Lecce, affronta in trasferta un cliente ostico come la Lazio (calcio d’inizio alle 20:45). Metabolizzato il dibattito sul turn-over e su ciò che non ha funzionato contro il Lecce, il Napoli riparte da un altro tour de force: domani sera la Lazio e mercoledì c’è il Liverpool.

Spalletti pensa di tornare ai meccanismi che hanno funzionato nelle prime quattro giornate, anche a Firenze in cui al di là del risultato la squadra ha giocato abbastanza bene. Dovrebbe essere rispolverato il 4-3-3, in porta ci sarà Meret, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Di Lorenzo, Rrahmani, Min-Jae Kim e Mario Rui. Tornerà Lobotka in cabina di regia con Anguissa Zielinski da interni di centrocampo. Sulla zona destra dell’attacco Politano dovrebbe essere in vantaggio nel ballottaggio con Lozano. Kvaratskhelia dovrebbe tornare in campo dal primo minuto, partendo da sinistra con Osimhen al centro dell’attacco.

Sarri sceglie Vecino, fiducia alla Lazio che sconfisse l’Inter

Sarri non è mai stato un amante del turn-over, probabilmente lo farà giovedì in Europa League contro il Feyenoord. Pedro dovrebbe essere convocato ma non è al meglio a causa dei soliti problemi alla caviglia. Luis Alberto mercoledì contro la Sampdoria è tornato in campo dal primo minuto ma va gestito, è probabile che Sarri ripartirà dalla formazione che sconfisse 3-1 l’Inter. In porta ci sarà Provedel, Lazzari, Patric, Romagnoli Marusic formeranno la linea difensiva, Cataldi agirà in cabina di regia con Milinkovic Savic Vecino interni a supporto del tridente composto da Felipe Anderson, Immobile Zaccagni. Luis AlbertoPedro (se riuscirà a far parte dei convocati) possono essere delle preziose armi per Sarri a gara in corso. Ci sono poi anche Cancellieri, Basic Marcos Antonio come risorse importanti dalla panchina.

Ecco le probabili formazioni:

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic Savic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Min-Jae Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. A disp.: Sirigu, Marfella, Zanoli, Ostigard, Juan Jesus, Olivera, Ndombele, Gaetano, Elmas, Zerbin, Raspadori, Lozano, Simeone. All. Spalletti

 

A cura di Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.