Napoli Basket, la Federazione dà ragione agli azzurri: la gara con Roma verrà rigiocata

Napoli Basket, la Federazione dà ragione agli azzurri: la gara con Roma verrà rigiocata

Niente 0-20 per il ritardato arrivato dell’ambulanza al palasport di Casalnuovo per Napoli Basket-Luiss Roma, ribaltata completamente la decisione degli arbitri Spessot di Gorizia e Andretta di Udine, che su disposizione del commissario di campo avevano chiuso il referto sentenziando in pratica la sconfitta a tavolino degli azzurri. La partita sarà ripetuta, perché era sufficiente la presenza del defibrillatore e di una persona qualificato all’utilizzo (il dottor Nino D’Alicandro). Napoli esulta e riparte con il morale alle stelle verso il derby contro Salerno di domenica.
Una topica piuttosto grave quella degli uomini in grigio e del commissario, visto che il regolamento dice altro, come chiarisce il dispositivo del giudice sportivo della Fip: «Il giudice sportivo, letto il rapporto arbitrale in merito alla mancata disputa della gara n. 2456 tra le società Napoli Basket e Luiss Roma del 13/01/2019 a causa del ritardato arrivo dell’ambulanza, giunta in campo alle ore 18.18 (quindi oltre i 15 minuti di tolleranza dall’orario previsto alle ore 18.00), preso atto della presenza nel palazzetto di un defibrillatore funzionate, letti in proposito il Regolamento di Giustizia ed il Regolamento Esecutivo Gare, considerato in merito alla determinazione arbitrale di non dar luogo alla disputa della gara, che l’incontro si sarebbe potuto svolgere attesa la presenza nell’impianto del defibrillatore, ai sensi degli art. 35, n.2 e 4 R.E. Gare, dispone la ripetizione della gara secondo le modalità e tempistiche indicate dai competenti Uffici del Settore Agonistico al quale si trasmettono gli atti per i relativi incombenti».

Stefano Prestisimone per IlMattino.it


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google