Napoli-Empoli, le probabili formazioni: Spalletti pensa a quattro cambi

Stavolta a sinistra c'è Raspadori, pronti due cambi in difesa

Neanche il tempo di gioire per la vittoria di Bergamo che il Napoli deve tornare di nuovo in campo, domani alle 18:30 la sfida contro l’Empoli reduce dal successo contro il Sassuolo che ha aumentato il distacco sulla zona salvezza. Kvaratskhelia ancora non ci sarà, sta smaltendo la lombalgia, l’obiettivo è recuperarlo per la partita di sabato contro l’Udinese in programma sabato alle 15.

In questo momento il principale nemico degli azzurri è la stanchezza visto il ciclo infernale di partite che ha visto protagonisti i ragazzi di Spalletti. Il Napoli a Bergamo ha messo in mostra un’altra prova di forza, ora ci sono le ultime due sfide prima della lunga sosta per il Mondiale, entrambe al Maradona contro l’Empoli e l’Udinese, in cui ci saranno più di centomila persone a Fuorigrotta in pochi giorni.

Spalletti pensa a quattro cambi di formazione rispetto al Napoli che ha vinto in casa dell’Atalanta. Juan Jesus non è al massimo della condizione, Ostigard dovrebbe prendere il suo posto al fianco di Kim mentre a sinistra ci sarà Mario Rui invece di Olivera. Sarà una partita diversa rispetto a quella contro l’Atalanta, il Napoli avrà probabilmente il pallino del gioco a lungo, con il compito di gestire il possesso del pallone e cercare di sbloccare quanto prima la partita.

Il centrocampo dovrebbe essere lo stesso con Anguissa, Lobotka Zielinski a supporto del tridente formato da Politano, Osimhen Raspadori. L’ex Sassuolo è in vantaggio su Elmas ma il ballottaggio è ancora aperto. Mancherà anche Sirigu che ha rimediato un affaticamento nella parte finale dell’allenamento.

L’Empoli di Zanetti con il 4-3-1-2: Baldanzi cerca spazio

“Faremo di tutto per portare a casa dei punti. Lo sappiamo della forza del Napoli, è una squadra meravigliosa, è tra le prime tre d’Europa in questo momento. Farò le scelte senza pensare alla prossima partita ma facendo giocare i migliori in base alla condizione fisica”, così l’allenatore dell’Empoli Zanetti ha presentato la partita di Napoli. Qualche cambio di formazione rispetto all’undici che ha affrontato il Sassuolo ci sarà: Stojanovic prenderà il posto di Ebuehi a destra in difesa, a centrocampo Henderson sostituirà Fazzini. La coppia centrale dovrebbe essere formata da Ismajli in coppia con l’ex Luperto. Marin sarà ancora il play con Bandinelli a completare la mediana. Il trequartista classe ‘2003 Baldanzi cerca continuità, dovrebbe vincere ancora il duello con Bajrami, pronto ad essere un’arma a gara in corso. In attacco non c’è Destro per infortunio, sono pronti a formare la coppia offensiva Lammers Satriano. Scalpitano alla ricerca di spazio Cambiaghi Pjaca.

Ecco le probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Raspadori. A disp.: Marfella, Idasiak, Zanoli, Juan Jesus, Olivera, Gaetano, Ndombele, Elmas, Lozano, Simeone, Zerbin. All. Spalletti

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Bandinelli, Marin, Henderson; Baldanzi; Lammers, Satriano. All. Zanetti

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.