Napoli, Titolari vs Riserve: un concetto dimenticato da Spalletti

La scissione tra titolari e “panchinari” è ormai un concetto superato. Le squadre vincenti, quelle che puntano a mettere in bacheca qualche trofeo a fine stagione, non possono più focalizzarsi su una formazione di titolari che è tale e viene modificata solo in caso di necessità. Gli impegni sempre più fitti, e forse anche l’avvento delle 5 sostituzioni, hanno cambiato il trend ma non tutti riescono a sfruttarlo al meglio. 

Ci sono squadre ancora troppo legate agli undici di partenza, alla formazione “tipo” che “è necessaria per dare un’identità alla squadra”. 

In Italia sono diverse le squadre che dipendono dai titolari, senza i quali vanno in difficoltà. 

Prima fra tutte la Roma, che senza Dybala ha inanellato una serie di risultati negativi soprattutto negli scontri diretti (sconfitta col Napoli e nel derby con la Lazio, pareggio a Sassuolo).

Il Milan, allo stesso modo, ha dimostrato grandi difficoltà quando sulla fascia sinistra sono mancati Theo Hernandez e Leao (per esempio la clamorosa sconfitta a Torino). 

La Juventus ha accusato fin da subito le difficoltà a centrocampo dovute alle assenze di Di Maria e Pogba, sui quali Allegri aveva puntato ad inizio stagione.

Solo Spalletti, fino ad ora, ha cancellato la distinzione tra titolari e riserve, mettendo in campo una squadra compatta nella quale giocano tutti e tutti sono in discussione. Non ha pesato l’assenza di Osimhen, sostituito da Raspadori e Simeone. Non ha pesato l’assenza di Kvaratskhelia, sostituito da Elmas (addirittura in gol in due partite sostituendo il georgiano). Non si sono notate differenze nelle prestazioni difensive tra Kim, Juan Jesus, Ostigard e Rrahmani, o in quelle a centrocampo tra Anguissa, Lobotka, Zielinski e Ndombele.

I numeri parlano chiaro:

Con ben 9 gol fatti dalla panchina su 68 sostituzioni eseguite da Spalletti, e 8 punti guadagnati in classifica dai suddetti gol, il Napoli è primo in Europa. Solo l’Udinese è nella top 10 europea con 6 gol dei subentranti. 

Netto il distacco dalle altre italiane:

Atalanta: 1 gol segnato dalla panchina e 0 punti guadagnati

Inter: 5 gol dalla panchina, 2 punti guadagnati

Juventus: 2 gol dalla panchina, 2 punti guadagnati

Lazio: 5 gol dalla panchina, 2 punti guadagnati

Milan: 3 gol dalla panchina, 2 punti guadagnati

Roma: 3 gol dalla panchina, 5 punti guadagnati

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.