Parma-Napoli 0-2, le pagelle di IamNaples.it: Osimhen cambia la partita

Il Napoli passa a Parma, l’ingresso di Osimhen e il passaggio al 4-2-3-1 hanno cambiato la partita, vanno a segno Mertens e Insigne che fa gol per il terzo anno consecutivo alla prima di campionato. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

OSPINA 6,5: Preciso nella costruzione del gioco, leader del reparto difensivo, bravo nelle uscite alte, l’unico aspetto su cui il Parma lo impensierisce.

DI LORENZO 6,5: Perfetto nella tenuta della linea, nella copertura dello spazio con le diagonali, bravo anche nelle sovrapposizioni, aiuta tanto Lozano sulla catena di destra

MANOLAS 7: Il Manolas che dovrebbe essere in ogni gara, difende in avanti, preciso nell’anticipo, perfetto nei corpo a corpo, sfrutta le sue qualità fisiche anche nei recuperi.

KOULIBALY 7,5: Gigantesco, fa tutto, difende, si propone sulle palle inattive, in qualche caso si muove anche da centravanti, in fase difensiva vince tutti i duelli con Cornelius, è elegante anche nell’impostazione.

HYSAJ 6: Ottima prova in fase difensiva, negli uno contro uno, nel posizionamento, in fase di possesso il Napoli perde un po’ di fluidità ma è inevitabile.

FABIAN 5,5: Non è ancora in condizione, è un po’ impallato nel primo tempo, commette tanti errori nel palleggio e anche nelle conclusioni, cresce anche con lui l’inserimento di Osimhen ma anche col Napoli in vantaggio commette qualche errore nel palleggio. (Dall’84’ Elmas s.v.: Entra e si cala subito nella lotta su ogni pallone)

DEMME 6: Fa il suo consueto lavoro, con poco movimento senza palla della squadra nel primo tempo fa fatica a velocizzare il gioco, rimedia un cartellino giallo evitabile, poteva temporeggiare in quel frangente. (Dal 61′ Osimhen 7,5: Cambia la partita, allunga la squadra, da profondità, riempie l’area e così arrivano i gol del Napoli. In un paio d’allunghi mette in mostra il suo strapotere fisico, da un contributo importante anche in fase difensiva soprattutto sulle palle inattive)

ZIELINSKI 6: Primo tempo sotto tono come tutti, nella ripresa cresce e inventa anche qualche bella giocata ricordando a tutti le sue qualità. (Dall’89’ Lobotka s.v.: Sette minuti compreso il recupero per lui, da un buon contributo in fase di non possesso)

LOZANO 7: Uno dei migliori in campo, combatte in fase difensiva, recupera spesso su Pezzella, a livello offensivo da il suo contributo, in un primo tempo da sonnolenza è il più vivace, nella ripresa propizia il gol del raddoppio di Insigne. (Dall’84’ Politano s.v.: Entra, combatte, partecipa anche alla fase difensiva e realizza anche giocate importanti come il tiro a giro di Insigne parato da Sepe)

MERTENS 7: Sblocca la partita al 61′ e ciò fa tutta la differenza del mondo, non è al 100%, poco lucido nella gestione del pallone e anche nei movimenti offensivi ma è protagonista di un lavoro molto prezioso nella fase di non possesso, nella ripresa anticipa Kucka in posizione pericolosa per andare al tiro. (Dall’89’ Petagna s.v.: S’abbassa per aiutare i compagni nella costruzione del gioco, il lavoro che più gli appartiene e contribuisce tanto anche alla fase di non possesso)

INSIGNE 7: Nel primo tempo ci mette il consueto impegno, realizza anche qualche buona giocata come il sombrero che porta al giallo di Darmian ma gli manca un po’ di lucidità e freschezza in certe situazioni, nella ripresa colpisce un palo e fa gol come da tradizione alla prima di campionato.

GATTUSO 6,5: Il primo tempo è soporifero ma tutto sommato il piano-partita ha funzionato perchè per tutta la settimana Gattuso in allenamento ha lavorato sul 4-2-3-1, s’aspettava di dover cambiare gli equilibri di una gara in cui Liverani ha tradito se stesso pensando soltanto a coprirsi, forse dopo il disastro dell’esperienza leccese finita con la retrocessione.

Ecco il tabellino del match:

PARMA (4-2-3-1): Sepe 5,5; Darmian 5,5, Iacoponi 6, Alves 6, Pezzella 6,5; Grassi 6 (89′ Siligardi s.v.), Brugman 5 (68′ Dezi 6), Hernani 6; Kucka 5; Cornelius 5,5, Inglese 5,5 (68′ Karamoh 5,5). A disposizione: Adorante, Alastra, Balogh, Dermaku, Kasa, Laurini, Ricci, Simonetti, Sprocati. Allenatore: Liverani 5

NAPOLI (4-3-3): Ospina 6,5; Di Lorenzo 6,5, Manolas 7, Koulibaly 7,5, Hysaj 6; Zielinski 6 (89′ Lobotka s.v.), Demme 6 (61′ Osimhen 7,5), Fabian 5,5 (83′ Elmas s.v.); Lozano 7 (83′ Politano s.v.), Mertens 7 (88′ Petagna s.v.), Insigne 7. A disposizione: Contini, Ghoulam, Maksimovic, Meret, Rrahmani, Mario Rui. Allenatore: Gattuso 6,5

ARBITRO: Mariani

MARCATORI: 63′ Mertens (N), 77′ Insigne (N)

NOTE: Ammoniti Darmian, Alves, Pezzella, Kucka (P); Demme (N). Recupero: 0′ – 6′

A cura di Ciro Troise

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.