Spalletti in conferenza stampa: “Abbiamo fatto un percorso da marziani. Sugli ultimi minuti dico che…”

Ecco le dichiarazioni di Luciano Spalletti in conferenza stampa, dopo la vittoria del suo Napoli contro l’Udinese”

“Ringrazio i ragazzi, hanno messo davanti la disponibilità per i compagni davanti a se stessi, abbiamo fatto un percorso da marziani. Da parte mia li ringrazio per quello che hanno fatto per la squadra, per i miei collaboratori, questi giorni di riposo fanno bene. È meglio non interrompere, ma c’era bisogno di farlo perché è un tritacervelli. Si mette a rischio la salute dei calciatori, è impossibile reggere i ritmi a certi livelli. Olivera? Cambio tecnico, c’era bisogno di più qualità e sapevo che Mario Rui ce la poteva dare. Gli ultimi quindici minuti mettono in evidenza il proprio percorso, anche sul 2-0 con le cinque sostituzioni non è mai finita. Loro hanno messo giocatori come Nestorovski che sanno prendere il primo vantaggio appena glielo concedi. Sono una rosa di trenta calciatori fortissimi, loro mettono dentro dei giocatori fortissimi come Samarzdic, è uno Zielinski, un Anguissa. Qualcosa se la sono guadagnata, poi quando butti la palla dentro l’area di rigore la gente ha sempre la sensazione che può succedere qualcosa. C’è sempre la possibilità di migliorare, si va a fare le cose seriamente, anche stasera quelli che ho messo hanno fatto una grandissima partita. Quelli che ho inserito hanno fatto tutto benissimo, guardate le rincorse di Politano. A quel punto lì mettere qualcuno fresco per qualche minuto è una scelta complicata, oggi per esempio non ho sfruttato un cambio. Ritiro? Faremo un allenamento qui e poi partiremo per la Turchia (interviene il direttore della comunicazione Nicola Lombardo che specifica che non è ancora ufficiale). La società ha messo a disposizione nostra una buona squadra. Scudetto? O ne parlate o non ne parlate non fa nessun effetto, mancano 69 punti. Ci sono delle insidie, stasera veniamo da una situazione dove abbiamo imparato altre cose. Dobbiamo avere lo sguardo lucido oltre la nebbia che ci vogliono mettere gli altri, conta il qui e ora, diventa fondamentale. Abbiamo una società che ci mette a disposizione tutto ciò che ci vuole, le qualità dei calciatori sono tante e si possono anche aumentare. Li vedo tutti i giorni, so che ci si può mettere ancora di più dentro la nostra performance. Bisogna crescere in alcune cose, sono convinto che lo faremo, c’è la lunghezza del campionato che è un’incognita, gli infortuni sono sempre dietro l’angolo. Ci è mancato tantissimo Rrahmani, ho sostituito Juan Jesus perché era ammonito, Kim doveva tirare il fiato qualche volta. Elmas è un ragazzo straordinario per disponibilità, bellezza professionale, ha corso a perdifiato. Si gioca in maniera diversa, Sottil è uno di quelli svegli, non ha voluto toccare l’assetto precedente, all’Ascoli giocava con il rombo a metà campo. Quando riconquistano a metà campo e ti ribaltano l’azione, hanno forza, ferocia e qualità. Quando la partita dopo il 3-2, hanno cominciato a venire ancora più forte, ci sono stati tanti duelli a metà campo. Stanno facendo un grandissimo campionato, è una società che sa fare calcio, faccio i complimenti a Gino e Pierpaolo Marino. Potevamo fare il 4-0, ci siamo abbassati un po’, abbiamo perso qualche pallone e loro hanno qualità e fatto gol. Deulofeu poteva fare gol nel primo quarto d’ora, ha trovato un grandissimo portiere. Mondiale invernale? Non sappiamo cosa accadrà, ci si va dentro e ci si prende le responsabilità di quello che troviamo, qualcuno può incrementare anche la propria condizione al Mondiale. Se avessi un time-out all’80’, gli avrei chiesto di giocare la palla il più possibile e gli avrei dato fiducia perché avevano fatto bene la partita per 80 minuti, non capisco perché non potevano farla anche nel finale”

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.