Youth League, Napoli-Liverpool: le probabili formazioni

Sei cambi per Frustalupi rispetto alla formazione che ha affrontato il Frosinone

Domani dopo tre anni la Primavera del Napoli torna a disputare la Youth League, la Champions dei giovani. L’ultima sfida risale al 10 dicembre 2019, si giocava Napoli-Genk, finì 0-0 al Ianniello di Frattamaggiore.

Stavolta l’avversario è il Liverpool (calcio d’inizio alle 14 al Piccolo di Cercola, diretta testuale su IamNaples.it), una vecchia conoscenza della Primavera azzurra affrontata sia nel 2018 che nel 2019. In questa competizione abbiamo visto passare giocatori che poi Klopp ha schierato in prima squadra come Elliott (domani possibile titolare al Maradona), Jones, Williams. I precedenti a Liverpool sono pesanti, nel 2018-19 gli azzurrini persero 5-0, nel 2019-20 finì 7-0. In casa il Napoli riuscì a strappare due pareggi per 1-1, sia nel 2018 che nel 2019.

Turn-over per Frustalupi

Complice anche il regolamento che impone delle limitazioni, Frustalupi farà dei cambi di formazione rispetto al campionato. Si possono impiegare soltanto i ragazzi classe ‘2003 che hanno almeno due anni di militanza continua nel Napoli, sono esclusi, quindi, Obaretin e Sahli. Per la lista di 20 giocatori in ogni partita, quattordici sono riservati ai giocatori che hanno almeno due anni di militanza continua nel vivaio azzurro, nella lista dei convocati manca, infatti, anche Rossi che probabilmente sarà convocato per la prima volta nella sfida di sabato contro la Roma.

In porta ci sarà Turi, i tre difensori saranno Pontillo, Nosegbe e D’Avino, Di Dona sulla fascia destra rientra dall’infortunio che l’ha fermato in questa fase iniziale della stagione, a sinistra ci sarà Giannini, in mezzo al campo agiranno Iaccarino Gioielli. De Pasquale Russo si muoveranno a ridosso del centravanti Pesce. 

Il Liverpool nell’ultima edizione della Youth League si è fermato ai quarti di finale, è stato battuto per 2-0 dalla Juventus. Occhio a Bajcetic, difensore centrale spagnolo adattabile a centrocampo classe ‘2004, e a Bobby Clark (‘2005) che hanno già debuttato in prima squadra nel 9-0 inflitto al Bournemouth.

Ecco la probabile formazione del Napoli:

(3-4-2-1) Turi; Pontillo, Nosegbe, D’Avino; Di Dona, Iaccarino, Gioielli, Giannini; De Pasquale, Russo; Pesce. A disp.: Boffelli, Barba, Flora, Acampa, Lamine, Lettera, Lorusso, Marranzino, Spavone. All. Frustalupi

 

A cura di Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.