GRAFICO – Primavera, Napoli-Empoli: l’ultima opportunità per i play-off, bisogna vincere e sperare in buone notizie

GRAFICO – Primavera, Napoli-Empoli: l’ultima opportunità per i play-off, bisogna vincere e sperare in buone notizie

Domani si gioca l’ultima giornata del campionato Primavera, il Napoli si gioca le residue speranze di qualificarsi ai play-off. A Sant’Antimo c’è uno spareggio, l’avversario è l’Empoli che ad oggi è al quarto posto con Palermo e Catania a quota quarantacinque punti. Il Napoli insegue a due lunghezze di distanza, deve vincere proprio contro i toscani per sperare di prolungare la propria avventura verso la final eight. Gli azzurrini non sono padroni del proprio destino, devono sperare o che il Palermo perda a Vicenza o il Catania non vinca contro il Frosinone, oppure in un pareggio di entrambe le siciliane che consentirebbe alla formazione di Saurini di passare come una delle due migliori quinte.

L’Empoli è un avversario ostico, una delle realtà migliori del girone in termini di produzione di gioco. I toscani condividono con il Napoli la predisposizione al pareggio: la squadra di Cecchi ne ha portati a casa nove, quella di Saurini dieci. I due punti di vantaggio degli azzurri di Toscana sono dovuti proprio ad un pareggio in meno rispetto al Napoli. Cecchi ha ancora dei dubbi di formazione, dovrebbe schierare l’Empoli con il 4-3-3: Biggeri in porta, Borghini e Gemignani sulle fasce, Di Nardo e Meroni al centro della difesa, Strano, Gallo e Picchi a centrocampo, Fantacci, Santi e il talento Piu in attacco. Ci sarà un’assenza importante: mancherà per infortunio il centrocampista Diousse, uno dei giocatori più interessanti dell’Empoli. Cecchi, però, valuterà fino alla consegna della formazione le condizioni di Tchanturia, l’attaccante georgiano rientrato dopo due mesi e mezzo d’infortunio nell’ultima gara contro la Lazio. Tchanturia contro i biancocelesti è entrato in campo al 74′ al posto di Gallo e ha realizzato il gol del 2-2, la sua decima rete stagionale e la più preziosa visto che ha consentito all’Empoli di stare a pari punti con Catania e Palermo, una posizione discreta visto il vantaggio negli scontri diretti con i rosanero e l’ottima differenza reti che consente ai toscani di avere un buon margine anche sul Catania in caso di arrivo a pari punti o di ricorso alla classifica avulsa. Tchanturia non dovrebbe essere ancora nelle condizioni di giocare dal primo minuto; se dovesse essere pienamente recuperato, Cecchi potrebbe adottare il 4-2-3-1 con Gallo e Picchi in mediana, Fantacci, Santi e Piu alle spalle proprio del centravanti georgiano classe ’96.

Saurini recupera Gennaro De Simone, Prezioso e Anastasio, squalificati contro la Roma ma solo Prezioso dovrebbe scendere in campo dal primo minuto. Ritorna Contini tra i pali, dopo aver partecipato alla disfatta di Kiev, la difesa dovrebbe essere confermata, da destra a sinistra dovrebbero agire Girardi, Granata, Luperto (quest’ultimo oggi non si è allenato ma dovrebbe recuperare per la partita di domani) e Guardiglio, a centrocampo si muoveranno Prezioso, Palmiero e Romano, in attacco Saurini s’affiderà a Bifulco, Persano e Gaetano.

Ecco come dovrebbe scendere in campo il Napoli domani:

Napoli empoli primavera 26 turno

Ciro Troise


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google