ESCLUSIVA- Zampieri (TuttoChievo): “Questa volta il Chievo non affronterà un Napoli rimaneggiato”

ESCLUSIVA- Zampieri (TuttoChievo): “Questa volta il Chievo non affronterà un Napoli rimaneggiato”

Negli ultimi cinque impegni di campionato (contro Bologna, Siena, Genoa, Cesena e Milan) il Napoli è riuscito ad accumulare soltanto quattro punti e a dare vita a prestazioni poco brillanti, facendo scatenare l’ira dei tifosi. In programma domani alle 20.45 l’appuntamento casalingo con il Chievo, che di recente ha sempre dato filo da torcere alla squadra di Mazzarri. Per analizzare il posticipo della 23a giornata di campionato, la redazione di IamNaples.it ha contattato in esclusiva Elisabetta Zampieri, direttrice di TuttoChievoVerona.it.

 

Come arriva il Chievo alla sfida del San Paolo?

Il girone di ritorno non è iniziato nel migliore dei modi per la formazione clivense. Nelle ultime quattro uscite, compresa la sfida di Coppa Italia contro il Siena, la formazione di Di Carlo ha infatti subito tre sconfitte con l’unica vittoria in trasferta a Novara. La classifica, per carità, non è ancora compromessa, del resto sono ben 10 i punti che dividono i gialloblu dalla terzultima, ma tornare a fare risultato diventa importante soprattutto per il morale“.

Sei d’accordo con chi dice che il Chievo si esprime meglio in trasferta che al Bentegodi?

La vittoria in casa alla formazione scaligera manca dal 15 gennaio scorso quando superò per 1-0 il Palermo di Bortolo Mutti. Da allora sono arrivate solo sconfitte contro Lazio, Siena e Parma. Quello che prima era per Pellissier e soci un autentico fortino sembra essere diventato terra di conquista. In questo momento perciò i risultati danno ragione a chi la pensa così“.

Negli ultimi tre confronti i clivensi hanno sempre avuto la meglio: Di Carlo ha la chiave tattica per aprire la difesa partenopea?

Le ultime uscite certamente fanno pensare che la formazione gialloblu abbia trovato la giusta ricetta per portare a casa il risultato contro la banda di Mazzarri. La verità è che il Chievo si è sempre trovato di fronte un Napoli scarico o vicino ad importanti impegni europei e questo è risultato decisivo per la squadra gialloblu”.

Fatto sta che il Chievo sembra essere la ‘bestia nera’ del Napoli…

E’ vero. Come ho già detto però il Napoli si è sempre presentato all’appuntamento con il Chievo in grosse difficoltà. Basta pensare alla gara dell’andata quando Mazzarri, in vista della Champions League, schierò una formazione completamente rimaneggiata ed irriconoscibile”.

Molti tecnici, nell’affrontare gli azzurri, hanno schierato la difesa a quattro: credi che Di Carlo possa fare lo stesso?

Da quando Di Carlo ha scoperto le caratteristiche da trequartista di Thereau si è sempre affidato al 4-3-1-2. E’ perciò molto probabile che questa sia la soluzione che adotterà anche contro il Napoli”.

Quale dovrebbe essere l’undici titolare gialloblu?

Come ho già detto il modulo adottato sarà probabilmente il 4-3-1-2 con la difesa composta da Sardo, Andreolli, Acerbi e Dramè; il centrocampo formato da Bradley, Rigoni ed Hetemaj e in attacco Thereau alle spalle delle due punte Pellissier e Paloschi”.

 

A cura di Luca Iannone


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google